Skip to content

Quick News

Nuove esplosioni dal vulcano Kilauea

Continuano i disagi sulle Hawaii

Stamattina, un’esplosione dalla bocca di Overlook nel cratere di Halemaumau alla vetta del vulcano Kilauea ha prodotto una nube di cenere  che è arrivata fino oltre 9km di altezza e e si è spostata verso nord-est dell’isola. L’esplosione è stata preceduta da una serie di terremoti, col più forte che ha raggiunto una magnitudo di 4.4. Le scosse hanno provocato danni alle strade e agli edifici. In qualsiasi momento, l’attività potrebbe nuovamente diventare più esplosiva, aumentando l’intensità della produzione di cenere

 Sembra che sia stata la prima esplosione freatica cio’ si verifica quando il magma riscalda terra o acque di superficie. La temperatura estrema del magma (da 500 a 1.170 °C) provoca l’evaporazione quasi istantanea dell’acqua in vapore, con conseguente esplosione di vapore, acqua, cenere, rocce lanciate a km di distanza.L’immagine  più recente di USGS(agenzia scientifica di geologi degli USA)  mostra  emettere dal cratere vicino alla normale miscela di vapore e cenere che abbiamo visto per giorni. C’è un residuo di cenere essiccato sulla finestra di fronte alla webcam che ci ha fornito l’immagine che la fa apparire come la cenere che cade dal cielo. Si temono esplosioni ben maggiori

Usare il termine eruzione,  non fa altro che confondere il 99% delle persone a pensare il peggio. Quasi tutti gli allarmi che ho visto questa mattina hanno usato il termine eruzione, che tutti associano alla fuoriuscita di lava. Questa è stata un’esplosione. Gli alisei stanno tornando oggi in modo che dovrebbe migliorare presto la qualità dell’aria.

Gli scienziati USGS usano simulazioni al computer Ash3D per mostrare quanto lontano potrebbe viaggiare la cenere e quanta cenere potrebbe cadere sul terreno

Per chi si fosse perso quanto accaduto vi invitiamo a leggere qui-> Vulcano Kilauea

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

*