Skip to content

Quick News

Weekend instabile ma Pasqua porta il sole

Sguardo alla situazione dal satellite

 

Il transito di una saccatura sull’Europa centrale e sull’Italia settentrionale sta favorendo la formazione di un minimo barico sul golfo Ligure con conseguente afflusso di aria umida e moderatamente instabile anche sulla Toscana destinato a persistere anche nella giornata di Venerdì. Per Sabato è previsto il transito di un sistema frontale che si muoverà all’interno di una’ampia depressione sia in quota che nei bassi strati dell’atmosfera, e che sarà associato a condizioni di forte instabilità. Miglioramento da domenica.

 

Venerdì

Avremo  un ulteriore peggioramento del tempo al Nord  nonché su parte del Centro specie nella seconda parte della giornata. Le piogge saranno intense lungo la fasciaprealpina, l’alto Piemonte, la Liguria orientale e l’alta Toscana(qua con anche qualche temporale marittimo in serata, da non escludere anche qualche colpo di tuono lungo le prealpi); fenomeni moderati anche tra Sardegna e medio Tirreno. Nevicate che saranno moderate sulle Alpi sopra i 1300-1600m.

Le temperature saranno miti al Sud con valori sopra i 20°C , tra i 17-19°C sulle Adriatiche ed Emilia mentre leggermente piu’ basse sul resto della penisola ove presenti le precipitazioni.

Vento forte di scirocco sull’alto Adriatico , in rotazione e rinforzo a Libeccio sul mar Ligure e vigoroso al sud di scirocco

Sabato

L’aria fredda atlantica si riverserà al Centro-nord mentre al Sud rimane ancora i residui dello scirocco come vediamo nella mappa di pressione al suolo per metà giornata. Si rinnoverà quindi maltempo sulle regioni Tirreniche con fenomeni localmente anche di moderata o forte intensità tra Toscana, Umbria, Lazio, Campania e interne abruzzesi. Ancora maltempo anche al Nord, in particolar modo a ridosso dei rilievi centro orientali, anche se con tendenza a miglioramento a partire da Nordovest. Qualche fenomeno raggiungerà anche le coste del medio Adriatico e solo a fine giornata parte del Sud. La neve continuerà a cadere sulle Alpi fin 1000-1500m con accumuli oltre i 2000m che potrebbero raggiungere il metro. Tornerà ad imbiancarsi anche l’Appennino centro-settentrionale fin 1200-1400m.

Temperature in calo al Centro-nord con massime sotto i 14-16°C mentre al Sud  ancora massime oltre i 20°C localmente.

Venti forti orientali sul Tirreno in rotazione a maestrale in serata ed anche sullo Ionio e sul basso Adriatico però meridionali.

Pasqua  e Pasquetta

Nella giornata di Domenica le feste porteranno un tempo piu’ stabile. Come vediamo dalla nostra grafica rimarrà solo qualche locale e veloce rovescio di passaggio sulle Alpi orientali , lungo l’Appennino e nel meridione (esclusa la Sicilia). Unico neo sarà il vento forte da Nord-ovest . Temperature fresche ma in graduale aumento. Mari molto mossi

 

Lunedì sarà una giornata splendida da nord a sud con temperature in rialzo fin 20°C anche al Nord e venti deboli insomma una bella giornata per fare una scampagnata.