Skip to content

Quick News

Weekend delle palme ed inizio settimana con piogge al sud ma temperature in rialzo

Sguardo alla situazione

Bentrovati amici come vediamo dal satellite un nuovo vortice di bassa pressione dall’atlantico(la perturbazione n°10 del mese) sta per andare ad interessare la Sardegna nel pomeriggio-sera e il meridione entro domani con rovesci e temporali diffusi. Sullo Ionio permangono i refoli della vecchia perturbazione che ha portato nevicate a bassa quota sulla penisola. Nel mezzo tra le due depressioni si erge un debole promontorio di alta pressione dall’Africa all’Italia centro-settentrionale e sull’europa centrale

Evoluzione del fine settimana

Come gia’ anticipato in giornata si strutturerà il nuovo vortice nei pressi della Sardegna responsabile di un peggioramento tra pomeriggio e sera su gran parte dell’Isola e tra sera e notte anche in Sicilia.

Per Domenica delle Palme come vediamo dalla mappa del lamma sulle precipitazioni previste avremmo piogge abbondanti al Sud e sulle Isole ma anche moderate sul medio adriatico. Accumuli maggiori sui versanti esposti alle correnti orientali. Avremo ancora neve sull’Appennino centro-meridionale  oltre gli 800-1000 metri sull’Appennino campano-lucano-molisano e dai 1200-1400 metri tra Calabria e Sicilia. Nelle altre regioni il tempo sarà abbastanza soleggiato. Temperature ancora fredde al mattino ma comunque in rialzo. Venti in rinforzo al centro-sud da est

 

Tendenza inizio settimana

Nel corso della prossima settimana il tempo sembra volgere verso una fase meno instabile e piovosa un po’ per tutta Italia. Esauritesi gli effetti del vortice di bassa pressione che transiterà domenica, sul Mediterraneo assisteremo a un graduale aumento della pressione, ma, è bene puntualizzarlo, non si intravedono ancora figure anticicloniche ben strutturate e definite in grado di garantire stabilità e bel tempo ad oltranza. Lo si vede bene nella mappa di pressione al suolo per mercoledì sull’Europa con un Alta pressione debole e con un atlantico in agguato. Ad inizio settimana avremo ancora instabilità al meridione mentre tempo stabile ancora al centro-nord

 

 

Anche dagli spaghi modellistici presi per il centro italia sulle temperature a 1500m vediamo che le temperature saranno in rialzo per la prossima settimana ma le precipitazioni da metà settimana potrebbero ripresentarsi. Ma ripetiamo anche per chi avesse letto gia’ le previsioni Pasquali di ondate di caldo eccezionali o prima sparava al grande gelo andiamoci con i piedi cauti perchè l’incertezza nella visione dei centri di calcolo sulle termiche è ancora di 15°C quindi molto alto per dare una effettiva previsione. E’ probabile che il sud vedrà una fase piu’ mite e quindi stabile mentre al centro-nord potrebbero farsi in agguato le precipitazioni.