Skip to content

Quick News

Torna il freddo dal weekend ma niente Burian

Bentrovati amici ne avrete lette di cotte e di crude sull’arrivo nel weekend di un Burian Bis da molti siti ma non sarà così e ve lo spiegheremo. Partiamo intanto dicendovi che il Burian in Italia ed Europa non esiste essendo un vento Siberiano mentre da noi le ondate di Gelo o Freddo sono accompagnate dal solito vento di Grecale(o Bora) e Tramontana.

 

Tendenza Meteo Weekend

Visto cio’ possiamo cominciare a vedere l’evoluzione a scala sinottica quanto accadrà dal fine settimana. Ricordandovi che Giovedì una vasta perturbazione atlantica andrà a portare piogge diffuse sulla penisola. Proprio tale depressione come vediamo nella mappa sottostante della pressione al suolo per Venerdì farà risalire un debole campo di alta pressione in scandinavia che a sua volta porterà a far avvicinare un nucleo gelido ed Artico dall’est europa.

 

 

Si tratta di un evento intenso ma di portata minore rispetto a quanto abbiamo vissuto nella seconda parte di Febbraio. L’aria gelida scivolerà sul bordo orientale dell’anticiclone in rafforzamento sulla Scandinavia. Baltico, Bielorussia, Polonia, Germania, Ungheria, Repubblica Ceca, Austria e Slovacchia insomma  saranno le Nazioni del centro-nord europa le coinvolte dall’ondata di gelo con fenomeni nevosi fino in pianura. La massa d’aria artica si porterà poi, con movimento retrogrado, verso Paesi Bassi, Francia e Regno Unito. In mappa vediamo la pressione al suolo per Sabato e le anomalie termiche in europa con valori fin sotto -15°C alle medie oltralpe mentre in italia proseguirà una fase termica normale con instabilità diffusa. Mite al sud

 

 

 

 

Il nucleo più freddo rimarrà confinato a Nord delle Alpi, anche l’Italia sarà coinvolta in parte ma non prima dell’inizio della prossima settimana. Lo scorrimento piuttosto settentrionale farà si che solo il Nord Italia e parte del Centro possano essere interessate dalle isoterme più basse. 

 

 

Conclusioni

Vogliamo concludere con questo post quindi dicendo che nel fine settimana avremo un calo termico ma con isoterme che da nord al Sud saranno sugli 0°C a 1500m quindi con possibilità di nevicate tra Alpi e Appennino a quote medie. Dalla nuova settimana avremo un ulteriore calo tutto da valutare nelle visioni diverse che vedono i modelli come normale sia. Nelle ultime 3 mappe le temperature previste a 850hpa(1500m) nei prossimi giorni al Nord, Centro e Sud. Vedete come sia ampia ancora la differenza tra i vari spaghi orizzontali nella previsione del temperature dal fine settimana.  Ricordiamo che gli effetti di questa nuova fase fredda vanno allo Stratwarming, clicca qui

Si tratta comunque ancora di una linea di tendenza stante l’incertezza di una previsione ancora troppo in là con il tempo. Inutile quindi seminare il panico per cio’ che sulla nostra penisola sarà una fase dal sapore invernale ma senza eccessi.