Che cosa è lo Stratwarming? Major e Minor

Si sta parlando ultimamente di Stratwarming e che riporterà il gelo sul nostro paese…  Con questo articolo faremo chiarezza e per i meno ferrati in materia, vi spiegheremo di cosa si tratta.

Che cosa è lo Stratwarming?

Partiamo subito nel comprendere il significato del termine Stratwarming.  Esprime una forte anomalia termica legata al Vortice Polare Stratosferico (VP). Indica un incremento di almeno +30°C settimanale al livello della 10 hPa, ossia nello stato di atmosfera sopra i 12km.

La cosiddetta Stratosfera, il secondo dei cinque strati in cui è convenzionalmente suddivisa l’atmosfera: troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera e esosfera. Essa si trova al di sopra della troposfera ossia dove ci troviamo noi.

La stratosfera è caratterizzata da un gradiente termico verticale positivo e molto piccolo, cioè in essa la temperatura aumenta leggermente con la quota, contrariamente a quanto avviene nello strato sottostante.

Tornado al riscaldamento, si può classificare in due modi a seconda della sua intensità: Major o Minor.

lo stratwarming infografica
Processo di split del VP a seguito dello stratwarming

Riscaldamento Major

Partiamo dal Major Warning, il quale esprime un significativo aumento della temperatura media (di almeno 25°C) in stratosfera (10 hPa) dal parallelo 60 verso nord.  Si tratta del fenomeno più intenso e che può determinare importanti variazioni alle condizioni meteorologiche a scala emisferica.

Al forte riscaldamento si associa, un cambio di circolazione dei venti in quota (a 10hpa) alle latitudini polari, dovuto ad un inversione del gradiente di temperatura. In questo caso c’è la possibilità che il vortice polare si suddivida (split) in due lobi oppure può avvenire uno spostamento, dalla sua sede naturale, del vortice polare.

Riscaldamento Minor

Il riscaldamento Minor Warming esprime un significativo aumento della temperatura media (almeno 25°C) in una settimana o meno se a livello stratosferico (tra 70 e 10 hPa) e in una qualsiasi area dell’emisfero. Al contrario del Major Warming, in questo caso non si verifica l’inversione della circolazione dei venti in quota, ma possono causare una inversione del gradiente di temperatura.

Perchè si verifica lo Stratwarming?

Non è ancora chiara la dinamica che da il via a questo riscaldamento, ma studi dimostrano che il fenomeno sia la conseguenza di un trasporto di calore e di quantità di moto dalla troposfera verso l’alto.

Stratwarming = Neve?

Non è detto! Non tutti gli Stratwarming portano conseguenze, perchè ricordiamo che questo fenomeno avviene in stratosfera e noi ci troviamo in troposfera. Tutto dipende da come questo cambiamento si ripercuote nei bassi strati.

Ricordiamo però che alcune delle storiche ondate di gelo che hanno interessato il continente europeo, sono state causate proprio dallo Stratwarming. Tra queste ricordiamo: 1929, 1963, 1985.

Autore dell'articolo: Pardini Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*