Skip to content

Quick News

Verso un inizio Febbraio più freddo e dinamico

Bentrovati amici dopo un mese di Gennaio passato tra numerosi richiami di correnti meridionali con temperature sempre troppo miti e con precipitazioni per lo piu’ presenti al Nord specie sulle Alpi con copiose nevicate qualcosa andrà a cambiare con l’avvenire di Febbraio.

Peggioramento dopo l’HP

Nella giornata di domani Giovedì infatti l’Alta pressione delle Azzorre che ci ha protetto in questi giorni garantendo tempo stabile si sposterà ad ovest della Spagna elevandosi fino all’Islanda, garantendo la discesa sul suo bordo orientale nella seconda parte di domani di una perturbazione nord-Atlantica (in mattinata ancora deboli piovaschi tra alto Tirreno e nord-est).

Nel pomeriggio sera le precipitazioni andranno a interessare il Nord(meno il Piemonte) e le Tirreniche fino alla Campania.

I venti saranno sostenuti su tutti i bacini dai quadranti sud-occidentali infatti le temperature saranno ancora sopra media e con nevicate sulle Alpi sugli 800-1000m( in calo nella notte sui 500m).

In Appennino qualche fiocco cadrà sopra i 1300m . (in mappa pressione al suolo per domani sera e la disposizione dei fronti della perturbazione)

 

Venerdì il fronte atlantico manterrà l’instabilità al Centro-sud specie tirreniche durante tutta la giornata, rovesci anche al Nord-est portando dietro di se l’aria fredda tipica del periodo invernale al Centro-nord con massime tra 7/13°C.

Avremo quindi ancora possibili nevicate tra Lombardia e Triveneto fin quote collinari al mattino.

In Appennino settentrionale tra i 1000-1200m. con possibiltà in nottata vista l’aria fredda in quota di qualche temporale e la scesa in nottata primo mattino di Sabato di fiocchi fin quote collinari tra Toscana interna, Romagna e Marche.

Neve attorno i 1500m sull’Appennino centrale mentre ancora mite al Sud con massime tra  tra 14 e 19°C

 

Tendenza Meteo Weekend

Sabato residua nuvolosità e fenomeni in assorbimento sull’Emilia Romagna con ultime nevicate fino in collina. Ampie schiarite con sole prevalente altrove.

Temperature stazionarie, massime tra 6 e 11. AL centro instabile con piogge in pianura e neve fino a quote collinari. Migliora da ovest tra pomeriggio e sera. Temperature in diminuzione, massime tra 6 e 10.

Al sud Piogge tra Campania e Calabria con neve in calo a 1200m, maggiori schiarite su Sicilia e Adriatico.

Temperature in diminuzione, massime tra 11 e 14. Vi invitiamo per Venerdì e Sabato a seguire le nostre previsioni giornaliere per maggior dettagli e precisione.

Tendenza Meteo a Seguire

A seguire l’Anticiclone delle Azzorre rimarrà posizionato in Atlantico e garantirà l’affluire di aria fredda Artica-continentale sempre soprattutto al Centro-nord e al Sud con possibilità di nevicate a quote medio-basse per la prossima settimana come vediamo dagli spaghi modellistici qua sotto .

Febbraio aprirà quindi nuovamente l’Inverno italiano dopo un Gennaio dormiente. Seguiteci nei prossimi giorni per questa interessante fase.