Orto: Cosa fare nel mese di Novembre

Novembre è il mese in cui ormai l’autunno è inoltrato e siamo sulla soglia dell’inverno. Non sono molti gli ortaggi disposti ad affrontare la semina in questo periodo in cui stanno per arrivare le gelate dei mesi più freddi dell’anno.

In questo mese è possibile dedicarsi alla semina degli ortaggi che potranno essere raccolti con l’arrivo della primavera, come: il pisello primaverile, Ceci, fave e lenticchie che potranno essere raccolti nel periodo da maggio a luglio.

E’ possibile effettuare le proprie semine in piena terra, in semenzaio o in serra a seconda del clima che caratterizza la zona in cui il proprio orto è posizionato. La semina diretta in piena terra è consigliata per le regioni dal clima più mite, si può altrimenti ricorrere alla semina in semenzaio o in una serra casalinga.

Semine:

  • Agretto
  • Aglio in spicchi (protetta)
  • Asparagi (protetta)
  • Carote
  • Ceci
  • Fave
  • Piselli e Taccole
  • Prezzemolo
  • Rapa
  • Ravanelli
  • Rucola (protetta)
  • Spinaci
  • Valeriana

Trapianti:

  • Aglio
  • Bieta a coste
  • Cavolfiori
  • Cavoli
  • Cavolo cappuccio
  • Cipolle in bulbo
  • Finocchi
  • Fragole
  • Lattuga
  • Prezzemolo
  • Rapa
  • Ravanello
  • Rucola

Non c’è molto di lavoro in questo mese a livello di semina, ma in compenso ci sono altri utili lavoretti come la protezione delle piante dal gelo dell’inverno e la preparazione del terreno per l’anno a seguire.

 

Autore dell'articolo: Pardini Andrea