Finalmente l’Acqua! Da Domenica, piogge da Nord a Sud e Neve sui monti

Arriva il tanto atteso autunno, con la prima, vera e propria perturbazione organizzata di origine atlantica. Nel mese di ottobre appena trascorso le abbiamo viste transitare a largo del nostro paese, ma questa, finalmente riuscirà a dirigersi verso l’Italia.

Già da quest’oggi, Giovedì  2 Novembre e nei prossimi giorni avremo i primi disturbi, ma le precipitazioni più organizzate sono attese per Sabato sera.

Animazione delle precipitazioni per le prossime 180h - GFS
Animazione delle precipitazioni per le prossime 180h – GFS

Venerdì, l’alta pressione che in queste ore sta proteggendo l’Italia subirà un temporaneo indebolimento per il passaggio sui Balcani di una debole perturbazione che lambirà in parte anche il nostro paese. Ci attendiamo infatti una maggiore nuvolosità sulle regioni del centrosud e qualche sporadica precipitazione sulle regioni centrali in particolare le tirreniche.

Sabato, sarà una giornata di transizione e vedremo un aumento delle nubi a partire da Nord Ovest con precipitazioni via via più organizzate dalla sera, a seguito dell’ingresso della Saccatura nordatlantica da Ovest. Minimo che si andrà con molta probabilità a formare sul Ligure.

Domenica, si andrà ad approfondire un vortice di bassa pressione sul Nord Italia, che darà luogo a piogge diffuse e anche di moderata-forte intensità su tutto il Settentrione, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, con anche fenomeni a carattere temporalesco.

Tendenza per la nuova settimana

Anche per l’inizio della prossima settimana il nostro paese rimarrà coinvolto dalla fase di maltempo, vortice tenderà ad isolarsi dalla struttura madre e continuerà la sua azione nelle giornate di lunedì e martedì portando nuove piogge da Nord a Sud.

Precipitazioni Modello GFS Martedì 7 Novembre
Precipitazioni Modello GFS Martedì 7 Novembre

Lo scorrimento della perturbazione sarà lento perchè rimarrà bloccata nello scorrimento da ovest dall’anticiclone sui balcani, si potrebbe quindi avviare un periodo piovoso. Ma ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti!

Temperature e Quote Neve

Il passaggio della perturbazione determinerà un sensibile calo termico con probabili nevicate alle quote qui di seguito elencate.

  • Domenica Quota Neve
    • Alpi 1800/2000m
  • Tarda Notte di Domenica/Lunedì
    • Alpi Piemontesi / Valle d’Aosta 1000m localmente fin a 600m, specie basso piemonte
    • Restante Arco Alpino 1000/1400m
  • Lunedì
    • Sardegna 1500m
  • Lunedì sera/notte Martedì
    • Appennino Tosco-Emiliano 1300/1500m
    • Appennino Centrale 1500m
  • Martedì
    • Appennino Calabro, Campano, Siciliano 1500m

Venti

Vedremo un forte richiamo sciroccale all’arrivo della perturbazione per poi disporsi a rotazione ciclonica dalla nuova settimana.

Per concludere, le piogge tanto attese arriveranno ma non saranno in grado da sole a risolvere il problema della siccità con un deficit pluviometrico che su diverse zone si protrae purtroppo da parecchio tempo.

Autore dell'articolo: Pardini Andrea