Auto elettriche? Non c’è fretta!

Deludente il rapporto fatto da uno Studio del Boston Consulting Group, che smorza gli entusiasmi di chi era fortemente convinto che il settore era pronto per una diffusione di massa.

Secondo fonti di analisi americani, solo entro il 2030 si potrà parlare di produzione di auto elettriche pure per una percentuale del 14-15%.

Tutto sta nei costi di produzione delle veicoli, ma soprattutto delle loro batterie ancora elevati ai giorni nostri.

Costo delle batterie, ma soprattutto per le loro ricariche, circa 500 euro per kilowattora nel 2010.

Costi che attualmente si aggirano sopra i 130 euro per kilowattora, ma entro il 2025 si potrebbe scendere sotto i 70 euro.

L’obiettivo sarebbe quello di arrivare al 2030, spendendo 40 centesimi per kilowattora.

Un traguardo raggiungibile sicuramente con l’abbattimento dei costi, attraverso incentivi anche agli Stati più poveri.

Una sfida mondiale, per ridare un po’ di aria salubre al nostro Futuro.

Autore dell'articolo: Fabio Porro