Piogge spostate a Domenica poco/nulla Giovedì

La perturbazione che doveva interessarci da Giovedì è stata rivista dai modelli e non ci interesserà più in pieno.

Andiamo per gradi e analizziamo la situazione su scala europea, come da immagine allegata vediamo il vasto campo di alta pressione che tende a ritirarsi lasciando spazio a un debole sistema perturbato che farà il suo ingresso in sede mediterranea passando dalle Baleari e si dirigerà verso il Nord Africa.

Il nostro paese non sarà coinvolto ad esclusione delle isole maggiori: la Sardegna potrà vedere qualche precipitazione nel pomeriggio/sera di Giovedì e la Sicilia nella giornata di Venerdì.

Per il resto d’Italia ci sarà un lieve aumento della nuvolosità ma non sono previsti fenomeni precipitativi, almeno fino a Domenica quando il cedimento dell’alta pressione consentirà l’arrivo di una più intensa perturbazione. Non ci spingiamo più di molto nei dettagli perchè questa tendenza mostra ancora dei margini di incertezza piuttosto marcati.

Tendenza Meteo a seguire

La modellistica gfs e in parte anche il modello inglese, vede un possibile ritorno dell’anticiclone dal 23/24 ottobre che riporterebbe uno nuovo blocco. Comunque non è ancora deciso c’è ancora una elevata distanza temporale perciò ne riparleremo prossimamente.

Le Temperature

A livello termico vediamo in questi giorni una tendenza verso un graduale calo che si assesterà tra domenica/lunedì in media o poco al di sotto. A seguire se vedete le linee orizzontali in alto del grafico seguente, noterete un maggiore distaccamento, sinonimo di una maggiore incertezza previsionale ma che mediamente sembra tendere verso un nuovo aumento termico con valori al di sopra della media.

Autore dell'articolo: Pardini Andrea