Lambiti da qualche perturbazione, nuovo calo termico dal weekend

L’anticiclone delle Azzorre si sta rafforzando sull’Europa Occidentale con un lieve interesse fin verso il Mediterraneo Centrale, con questa configurazione le perturbazioni di origine atlantica non riusciranno a penetrare direttamente in sede mediterranea, ma solo marginalmente interessando a tratti lo stivale.

Lunedì: la leggera perturbazione giunta tra sabato e domenica scivolerà a Sud dove rinnoverà condizioni di tempo instabile.

Tra Martedì e Mercoledì, un fronte perturbato diretto verso i Balcani lambirà la nostra penisola, portando qualche rovescio o temporale sui versanti adriatici.

Tendenza prossimo fine settimana: il fronte perturbato si allontanerà nella giornata di Giovedì lasciando per lo più qualche residuo fenomeno al meridione. Venerdì ci attende un secondo fronte che anche questo dovrebbe lambire e non interessare direttamente lo stivale.

Le Temperature

A livello termico come vediamo dalla mappa Ensemble o spaghetti qui sopra allegata, le temperature tenderanno ad aumentare fin verso il 5/6 ottobre quando l’alta pressione tenderà a ritirarsi e permetterà l’ingresso di masse d’aria più fresche, che riporteranno i valori termici sotto la media tipica (linea rossa marcata).

Autore dell'articolo: Pardini Andrea