Skip to content

Quick News

Il Lago Baikal Patrimonio dell’Umanità è in pericolo

Secondo l’indagine dell’agenzia France Press il lago più profondo, isolato e puro del nostro Pianeta, non è “esente” da inquinamento.

Mai come in questi ultimi anni nel  Lago Baikal situato nella Siberia sono sempre meno presenti pesci, ma più rifiuti provenienti da aziende presenti in questa area.

Rifiuti anche “portati” dalle migliaia di turisti che provengono da tutto il Mondo. Alghe sempre in aumento in questo immenso bacino, che soffocano i suoi fondali.

Nel Lago Baikal sono presenti oltre 3700 specie fra animali e vegetali e contiene il 20% delle riserve di acqua dolce dell’intera Pianeta.

Il Lago ha una superficie di oltre 31.700 km quadrati e una profondità di ben 1700 metri

Dal 1996 il Lago Baikal nella lista delle sette Meraviglie Russe. La pesca nel Lago è stata appena bandita dal Governo russo.

La siccità  ha colpito durante la Siberia nei mesi scorsi, ed i fiumi trasportano verso il Lago meno acqua e così la superficie di questo si scalda notevolmente alterando c0mpletamente l’habitat dei pesci.

Perfino il Presidente Russo Putin ha chiesto un intervento immediato per pulire le coste del Lago dagli inquinanti.

Sotto sempre l’opera dell’Uomo, ma sempre negativa!