Un po’ di Alta pressione nei prossimi giorni, ma poco convincente

L’Autunno si è già attivato nei giorni scorsi con piogge, temporali, venti sostenuti settentrionali, e perfino la neve sotto i 2000 metri sull’Arco alpino.

Precipitazioni che mancava dalla nostra Penisola perfino dalla scorsa Primavera, come è il caso della Capitale. Piogge che sono arrivate dopo un lungo periodo siccitoso, mettendo in seria difficoltà agricoltura, fiumi, laghi e ghiacciai.

Le precipitazioni non hanno interessato omogeneamente tutto il nostro Territorio, molte zone hanno ricevuto elevati accumuli e altre nulla.

Tendenza Meteo Prossimi Giorni

Nei prossimi giorni farà capolino l’Alta pressione delle Azzorre, che ristabilirà un pò di ordine dopo il passaggio perturbato.

Tuttavia questa non sarà robusta come quella precedente ( Alta pressione nord africana), ma dovrà già confrontarsi a metà settimana, con aria umida ed instabile.

Nel corso di Giovedì 7 Settembre ritroveremo alcuni rovesci ma anche temporali su tra Piemonte, Lombardia, Liguria, Nord Est, in estensione a Centrali Tirreniche e versante Adriatico.

Venerdì 8 Settembre ritroveremo residue precipitazioni su Ovest Piemonte, lungo il Versante Adriatico e Abruzzo.

Bel Tempo sul resto della Penisola, con clima gradevole e solo qualche nube in transito.

Temperature

Temperature ancora fresche di prima mattina, valori che andranno dai solo 9°C dell’Aquila, passando ai 15°C di Aosta, per finire ai 20°C della Pianura Padana.

Massime in ripresa con valori meno elevati nelle zone interne del Centro tra 22-24°C, oltre i 26-27°C su Nord Ovest, Sicilia e Tavoliere delle Puglie.

La Regione più calda sarà nuovamente la Sardegna, con i suoi nuovi 30°C.

Alta pressione dicevamo che farà fatica a tener a bada le perturbazioni atlantiche, che potrebbero guastarci il prossimo week end.

Ma di questo ne parleremo più avanti……

 

Autore dell'articolo: Fabio Porro