Nuovo Maltempo e Aria più fresca in arrivo

L’alta pressione nell’avvio della nuova settimana rimarrà lontana del nostro paese, in Atlantico, permettendo così ad una saccatura della Scandinavia di spingersi verso l’Europa meridionale. Vedremo così l’ingresso di una nuova perturbazione atlantica, la settima del mese di settembre, che darà luogo a nuove precipitazioni inizialmente al Nord, per poi interessare tra martedì e mercoledì, maggiormente il Nordest e il Centro-sud.

Lunedì, ci aspettiamo in particolare sui settori del Centro-Nord e della Sardegna progressivo peggioramento delle condizioni meteorologiche con nubi che si faranno via via più compatte con qualche locale precipitazione. Possibili piogge già dalla mattinata sui settori di: Lombardia orientale e Triveneto, alta Toscana ed Emilia.

In serata ci attendiamo l’ingresso in quota di masse d’aria più fredde con termiche a 500hpa fin a -26°C. Tale entrata darà vita a nuovi temporali sui settori tirrenici in particolare sulla Toscana. Durante i fenomeni temporaleschi non escludiamo il rischio di possibili: Nubifragi, Grandinate e Colpi di Vento; vi invitiamo a controllare eventuali bollettini di criticità emessi dalla protezione civile.

Neve e Temperature

Le temperature a seguito dell’entrata fredda subiranno ancora un calo determinando un clima piuttosto fresco, con valori un po ovunque al di sotto delle medie stagionali anche di 5-6 gradi. Ci aspettiamo la Neve, sui settori Alpini centro-orientali da quota 1600/1800m e sulle cime dell’Appennino settentrionale fin a 1800-2000m.

Animazione Anomalie Termiche a 850hpa
Animazione Anomalie Termiche a 850hpa 1500m nel corso della settimana

Tendenza Meteo

La fase instabile mercoledì si sposterà al centro-sud, con miglioramento delle condizioni meteo al Nord e poi intorno a Giovedì anche al Sud. Da segnalare che questo miglioramento potrebbe essere momentaneo, la modellistica infatti ci indica un possibile nuovo peggioramento dal prossimo weekend ma ne riparleremo.

A livello termico temperature generalmente al di sotto della media tipica almeno fin al prossimo weekend, seppur subiranno un graduale aumento nel corso della settimana.

 

Autore dell'articolo: Pardini Andrea