Nubifragio e Downburst nel Vercellese molti i danni – 10 Luglio 2017

Quest’oggi l’avevamo segnalata, non appena era apparsa sui radar, la Supercella che si era originata nel Nord Italia. Il sistema si è dimostrato molto potente scatenando un nubifragio con intensità massima di 860mm/h, realizzando un accumulo di 50mm in poco tempo. Oltre alla forte pioggia, si sono originati dei forti venti lineari, (Downburst – NO Tromba d’aria o Tornado) ipotizzati intorno ai 100km/h, visti i danni che ha causato in località Crescentino, in particolar modo il polo sportivo che ha subito gravi danni con il bocciomodro che è stato scoperchiato.

Altri danni si sono registrati in altre zone della città come: il gazebo della casa di riposo, divelto e finito in mezzo alla strada; il cavalcavia nei pressi del supermercato Conad è rimasto bloccato a lungo per la caduta di alcuni alberi – nessun problema agli automobilisti di passaggio; Alcune lamiere cadute da un tetto e alcuni segnali stradali divelti. Danni anche in altri comuni della provincia: da Trino a Costanzana, fino ad Asigliano.

 

Autore dell'articolo: Pardini Andrea