Anticiclone Nord-Africano, Caldo e Afa

Come previsto l’avvio di settimana ha visto l’interessamento delle nostre latitudini dall’Anticiclone delle Azzorre che nei prossimi giorni, ed entro il fine settimana, verrà rimpiazzato dall’ormai noto Anticiclone Nord-Africano. A Livello delle condizioni metrologiche prevarrà un generale soleggiamento, temperature in aumento con valori sopra la media tipica e aumento dei tassi di umidità che ci faranno aumentare la sensazione di afa.

I temporali almeno fino ad oggi rimarranno confinati sui settori alpini escluso qualche sconfinamento verso le pianure piemontesi. Maggiore instabilità è prevista da venerdì, dove i settori del Nord Italia subiranno l’effetto di correnti più fresche atlantiche che potranno dare luogo a temporali e che dalle Alpi si estenderanno entro sera anche alle zone di pianura.

Le Temperature

Diamo quindi uno sguardo alle zone dove questa ondata di caldo si farà maggiormente sentire. Gli effetti maggiori gli avremo soprattutto al Centrosud e in Emilia Romagna, dove su questi settori avremo punte superiori ai 36°C e con locali punte sui 40°C.

Temperature a 2m per Venerdì 21 Luglio 2017
Temperature a 2m per Venerdì 21 Luglio 2017

Tendenza

Geop. 500hpa Prossima Settimana
Geop. 500hpa Prossima Settimana

Questa nuova ondata di caldo, si interromperà, all’inizio della prossima settimana, tra Lunedì/Martedì, quando correnti più fresche dal Nord Atlantico riusciranno a spingersi verso l’Europa centro-meridionale, ma per tutti i dettagli vi rimandiamo al prossimo aggiornamento.

Autore dell'articolo: Pardini Andrea