Weekend tra Sole e Temporali

Nella giornata di ieri 14 Giugno, sono tornati rovesci e temporali che hanno determinato anche un debole calo termico al nord, attenuando parzialmente la calura. Nella giornata odierna ci sarà spazio per qualche temporale anche nelle zone interne adriatiche del centro sud. Ma il gran caldo ha poca intenzione di mollare la presa; il debole calo termico, che nella giornata odierna sta interessando le nostre regioni settentrionali, è solo un fuoco di paglia. La giornata di domani, venerdì 16 giugno, risulterà infatti nuovamente molto calda al nord, con valori nuovamente al di sopra dei 30 gradi su gran parte della pianura Padana. Anche al centro sud il caldo continuerà a farsi sentire, e non basterà di certo qualche temporale pomeridiano nelle zone interne a regalare un po’ di refrigerio. Temperature fino a 32/34 gradi nelle zone interne di Lazio, Toscana, Puglia e isole maggiori.

Ma ecco che il weekend risulterà temporaneamente più fresco su gran parte del paese. Un nucleo d’aria fresca e instabile scivolerà infatti lungo il fianco orientale dell’anticiclone delle Azzorre, il quale abbraccerà tutta l’Europa centro occidentale. Il nucleo d’aria fresca e instabile sui Balcani piloterà correnti orientali più fresche e secche anche verso la nostra penisola, determinando un leggero calo delle temperature che sarà più sensibile al centro sud e versante adriatico.

Già nella giornata di sabato avremo un debole calo delle temperature al nord e lungo il versante adriatico, mentre continuerà a fare caldo altrove. Il passaggio del nucleo d’aria fresca in quota sui Balcani influenzerà parzialmente il tempo anche al sud, dove nella giornata di sabato ci saranno maggiori probabilità di rovesci e temporali convettivi.

Geop. 500hpa – con la colorazione rossastra vediamo l’alta pressione spingersi verso l’Europa settentrionale, e una bassa pressione presente sui Balcani

Per quanto riguarda la giornata di domenica, la circolazione d’aria più fresca e instabile scivolerà verso la Grecia e poi sul mar Egeo; sulla nostra penisola continueranno ad affluire venti più freschi e secchi dai quadranti orientali, che apporteranno un ulteriore calo termico soprattutto al centro sud, ma in un contesto prettamente stabile e soleggiato. Le temperature massime, sul versante adriatico, potranno rimanere al di sotto della soglia dei 25 gradi. Altrove potrà fare un po’ più caldo, ma con clima secco.

Tendenza Meteo

Nel corso della prossima settimana possibile nuova accentuazione del caldo, i modelli attualmente vedono l’isolarsi della bassa pressione posta sulla penisola Balcanica, la quale andrà ad esaurirsi in loco. Ad ovest rispetto alla nostra posizione troviamo l’Anticiclone che riporterà i suoi massimi sul nostro paese. Al prossimo aggiornamento

 

Autore dell'articolo: Pardini Andrea