Giro d’Italia 2017: 6° Tappa Reggio Calabria Terme Luigiane

Seconda volata vincente per il colombiano. Jungels in Maglia Rosa senza pericoli. Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) ha centrato la sua seconda vittoria di tappa al Giro d’Italia, battendo nella volata finale della quinta tappa a Messina altri due giovani corridori: l’italiano Jakub Mareczko (Wilier Triestina – Selle Italia) e l’irlandese Sam Bennett (Bora – Hansgrohe). Il suo compagno di squadra Bob Jungels resta in Maglia Rosa, mentre la folla enorme ha celebrato il campione messinese Vincenzo Nibali.

Il Percorso

Tappa sostanzialmente pianeggiante con alcune asperità nella prima parte e con arrivo finale in cima allo strappo di Terme Luigiane. Si parte da Reggio Calabria (prologo nel 2005 e sede di ben 9 tra partenze e arrivi) e i primi 190 km si svolgono su strada statale a carreggiata ampia e in alcuni tratti a scorrimento veloce priva di incroci a raso. Si supera il GPM a Barritteri e il TV a Mileto. Dopo Marina di Fuscaldo breve salita ripida seguita da una discesa impegnativa che porta ai 15 km dall’arrivo. Da segnalare un tratto a carreggiata separata di circa 600 m e la discesa a tornanti ai 4 km dall’arrivo settato a Terme Luigiane (già sede di una partenza e quattro arrivi). Ultimi km: Salita finale di 2 km (media 5.3%) su strada larga ben pavimentata e senza sensibili cambi di direzione. Ultimo km con pendenze dal 5 al 10% con rettilineo finale lungo 500 m tutto in salita (fondo in asfalto, larghezza 6 m). Km Totali 217 km


Le Condizioni Meteorologiche

I Corridori troveranno una giornta caratterizzata da cieli irregolarmente nuvolosi, dovuto al passaggio di velature, non sono previste precipitazioni lungo il percorso. Le temperature saranno comprese tra 25/27°C, complice la ventilazione sostenuta da SE con raffiche fino a 40km/h

Fonte percorso e news giroditalia.it

Autore dell'articolo: Pardini Andrea