Giro d’Italia 2017: 5° Tappa Pedara Messina

Due anni dopo il successo all’Abetone, lo sloveno Jan Polanc ha trionfato su l’Etna, primo arrivo in salita del centesimo Giro d’Italia. È giunto in vetta da solo, unico dei quattro fuggitivi a resistere al ritorno del gruppo dei favoriti nonostante il forte vento sul vulcano siciliano. Il lussemburghese Bob Jungels, già Maglia Rosa per tre giorni l’anno scorso, ritrova il primato della Corsa Rosa davanti ai britannici Geraint Thomas e Adam Yates.

Classifica Generale

Corridore Team Tempo Distacco
1 LUX JUNGELS Bob QUICK-STEP FLOORS 19h 41’ 56” 0’ 00”
2 GBR THOMAS Geraint TEAM SKY 19h 42’ 02” 0’ 06”
3 GBR YATES Adam ORICA – SCOTT 19h 42’ 06” 0’ 10”
4 ITA NIBALI Vincenzo BAHRAIN – MERIDA 19h 42’ 06” 0’ 10”
5 ITA POZZOVIVO Domenico AG2R LA MONDIALE 19h 42’ 06” 0’ 10”
6 COL QUINTANA Nairo MOVISTAR TEAM 19h 42’ 06” 0’ 10”

Il Percorso

La 5° Tappa sarà di bassa difficoltà per un totale di 159km. Tappa mossa nella prima parte e pianeggiante nella seconda che si conclude in circuito. Partenza inedita da Pedara con i primi 40 km molto articolati per il continuo attraversamento di centri abitati con i consueti ostacoli della viabilità come rotatorie, spartitraffico, isole pedonali, pavé, dossi. Segue una parte in salita (GPM Fornazzo) seguita da una discesa impegnativa e veloce. Da segnalare alcuni restringimenti in Castiglione di Sicilia. Seguono salita e discesa su Taormina articolate e su strade in parte a carreggiata ridotta fino al rifornimento dove la strada diventa larga sostanzialmente rettilinea fino all’immissione nel circuito finale di Messina (già oggetto di un circuito nel 1972). Ultimi km: Circuito finale di 6.3 km da ripetere una volta. Si percorrono viali larghi e rettilinei intervallati da curve a angolo retto. Negli ultimi km inversione a U ai 1500 m con lunghissimo rettilineo finale (prima parte in leggera discesa) fino all’arrivo. Rettilineo finale di 1500 m, largo 7.5 m in piano su asfalto.

Le Condizioni Meteorologiche sulla Corsa

La Tappa odierna vedrà ancora condizioni di tempo stabile con cieli per lo più poco o parzialmente nuvolosi a seguito di innocue velature. Temperature gradevoli comprese tra 17/22°C. Vento debole quasi assente alla partenza, qualche raffica più intensa nel finale dai quadranti da SSE.

Fonte Notizie e Percorso giroditalia.it

Autore dell'articolo: Pardini Andrea