Giro d’Italia 2017: 17° Tappa – Tirano > Canazei (Val di Fassa)

Vincenzo Nibali vince la tappa regina del Giro d’Italia 100. Dumoulin conserva la Maglia Rosa dopo un recupero pazzesco. 

Dopo la prima discesa dallo Stelvio, Dumoulin si ferma affetto da problemi intestinali ed insegue fino all’arrivo. Nibali attacca sul versante svizzero, fa selezione, stacca Quintana in discesa e raggiunge Landa battendolo allo sprint.

Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) torna al successo, conquistando la vittoria nella tappa 16 un anno dopo aver ribaltato la Classifica Generale del Giro d’Italia. Il siciliano ha battuto allo sprint Mikel Landa (Team Sky), imponendosi sul traguardo di Bormio nella Tappa Regina con Mortirolo e doppia scalata dello Stelvio. Tom Dumoulin (Team Sunweb) difende la Maglia Rosa, nonostante lo stop poco prima dell’attacco dell’ultima salita a causa di problemi intestinali. Il vantaggio dell’olandese in Classifica Generale è adesso di soli 31″ su Nairo Quintana (Movistar Team) e 1’12’’ su Nibali.

Il Percorso

219km, tappa mossa. Prima parte con partenza da Tirano e salite impegnative come Aprica e Passo del Tonale seguite dalla lunga discesa della Val di Sole. Seconda parte sempre in ascesa con il GPM di Giovo all’inizio della risalita seguito da un lungo falsopiano sempre a salire fino all’arrivo previsto a Canazei (già tre volte città di tappa). Ultimi 5 km tutti in leggera salita lungo strada ampia e ben pavimentata. Brevissima discesa ai 1000 m dall’arrivo. Rettilineo finale di 450m, su asfalto, largo 6.5 m.

(Fonte percorso e news giroditalia.it)

Le condizioni meteo sulla corsa

Oggi i corridori troveranno cieli parzialmente nuvolosi con velature e/o stratificazioni di passaggio. Nella parte conclusiva della tappa c’è la possibilità di precipitazioni, a seguito di addensamenti cumuliformi.

Ventilazione moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi. Temperature dal sapore estivo prossime ai 30°C nei fondovalle e tra i 17/20°C intorno all’Arrivo.

Autore dell'articolo: Pardini Andrea