La Tempesta di Vento del 5 Marzo 2015

Accadeva due anni fa, la nostra regione la Toscana, veniva sconvolta da forti raffiche di Vento che portarono distruzione e danni ingenti. Ripercorriamo quei momenti e analizziamo come avvenne questo evento meteorologico particolarmente estremo.

La causa va ricercata a livello sinottico, nella presenza di un profondo vortice depressionario posto sul Tirreno centrale (1000 hPa) e nel contemporaneo rinforzo di un’area di alta pressione sulla Francia (1043 hPa) che scaturirono un netta differenza di pressione atmosferica di 43 hPa la quale diede luogo ad un conseguente richiamo di forti correnti settentrionali verso la nostra penisola. Il tutto fu poi favorito da parte di Aria più fredda che svalicò l’Apppennino e favorì un incremento delle raffiche.

Le raffiche più Intense

La nostra stazione meteo situata a Cascina (PI), registrò una raffica di 119km/h
Qui di seguito altre raffiche osservati dalle stazioni del CFR Toscana

160 km/h sul Passo del Giogo (880 m, provincia di Firenze)
146 km/h alla Ferruccia (PT)
141 km/h a Montecchio-Subbiano (585 m – provincia di Arezzo)
136 km/h a Quercianella (LI)
130 km/h a Firenze Peretola
121 km/h a Castelnuovo VDC (770 m – provincia di Pisa)
120 Km/h a Forte dei Marmi (LU)
110 km/h a Legoli (PI)
108 km/h alla Gorgona (LI)
106 km/h a Radicofani (618 m – provincia di Siena)
91 km/h a Pontremoli (MS)

 

Foto dei danni

Alcune immagini tratte dal web dei danni causati dal forte vento.
Via Primo Maggio-Ponsacco (PI) Foto di Chiara Fornaini tratta da Pisatoday

Calcinaia (PI) Foto di Giulia Vasponi tratta da Pisatoday

Pistoia Foto di Consorzio Lamma

 

Viareggio LU foto tratte da Fabio Meteo

 

Post Author: Pardini Andrea

Sostieni Rete Meteo Amatori
Contribuisci al nostro operato con una libera donazione