Skip to content

Quick News

Che cosa sono i Dust Devil?

Diavoli di Sabbia o di polvere comunemente chiamati Dust Devil sono delle trombe d’aria che si formano in assenza di fenomeni come perturbazioni temporalesche come i classici tornado. La sua forma richiama molto quella delle tromba d’aria, tuttavia le dimensioni sono molto più piccole e l’altezza del cono di sabbia e polvere non si eleva oltre i 500 metri. La sua energia e di conseguenza gli effetti provocati sull’ambiente, sono in generale limitati, ma in qualche caso possono anche provocare danni agli edifici ed effetti conseguenti sulle persone.

Come si vengono a formare?

La sua formazione è causata da un eccessivo surriscaldamento della superficie di un suolo secco e caldo che, in presenza di una leggera depressione sovrastante, genera un mulinello di aria che può crescere in dimensioni e in potenza. L’aria surriscaldata, essendo meno densa, per la spinta archimediana tende infatti a dirigersi verso l’alto, richiamando nuova aria dall’ambiente circostante.
Dust Devil in spiaggia a Montesilvano 9 luglio 2014
Dust Devil in spiaggia a Montesilvano 9 luglio 2014
Se al piccolo vortice è associato un movimento rotatorio derivante dall’ingresso non uniforme dell’aria dai suoi fianchi, questa rotazione si intensifica nello stiramento verticale che l’aria calda subisce durante la sua risalita, a causa della conservazione del momento angolare. Questo avvitamento viene quindi amplificato dando luogo al caratteristico vortice, che poi si sposta sul terreno in funzione dell’afflusso di nuova aria.

Dove possiamo trovarli?

Di solito questi fenomeni sono tipici dei deserti, dove il surriscaldamento del suolo è maggiore. Ma è possibile trovarli anche in Italia nella stagione estiva specie nei campi o in spiaggia, comunque luoghi che godano di un elevato surriscaldamento del suolo… Li troviamo persino su Marte dove li sono molto frequenti.
Dust Devil su Marte - Rover Nasa
Dust devil ripreso dal Rover della Nasa su Marte